3 regole per una start up ecommerce di successo

Abbigliamento, food, elettronica. Anche servizi turistici e prodotti assicurativi. Sono tante le start up made in Italy che negli ultimi tempi sono nate e hanno inaugurato con successo un business di vendita online.

Tutto a vantaggio dei consumatori, che grazie alla “guerra” dei prezzi tra ecommerce e negozi fisici stanno approfittando di un servizio sempre migliore ad un costo sempre più vantaggioso.

Le politiche del pricing, però, non sono le sole a decretare (o meno) il successo di una start up che decida di puntare forte sul commercio elettronico.

Se stai pensando di aprire un ecommerce, tieni bene a mente questi suggerimenti.

  1. Metti in vetrina i tuoi prodotti

Fai in modo che i prodotti e i servizi che vendi siano ben visibili in rete e riconosciuti dai motori di ricerca. Inserisci foto e commenti originali nella descrizione di ogni prodotto e ottimizza tramite le tecniche Seo i testi e la struttura del sito, in modo che Google lo riconosca e lo valorizzi tra i risultati delle ricerche degli utenti. Apri alla possibilità di lasciare feedback o recensioni: avrai più credibilità agli occhi di nuovi potenziali clienti.

  1. Personalizza l’esperienza dell’utente

Lavora sulla piattaforma digitale che utilizzi per fare business online. I tassi di abbandono – lo dicono le statistiche – sono molto alti: tanti potenziali clienti “sfogliano” il catalogo digitale, mettono prodotti nel carrello, ma non confermano l’ordine. Per questo serve rendere più semplice, rapido e personalizzato il processo di chiusura dell’acquisto, attraverso un sito veloce e facile da navigare con qualsiasi dispositivo.

  1. Sfrutta i software di pricing

Il web offre numerosi servizi e software pensati per ottimizzare il business di un ecommerce. Quelli per l’analisi dei concorrenti online offrono numerosi spunti per migliorare il tuo business. Osservare con occhio critico i competitor già affermati può aiutarti a capire cosa e come migliorare nel tuo ecommerce, anche per quanto riguarda i prezzi: con un monitoraggio continuo e in tempo reale puoi capire se aumentare o diminuire il prezzo per essere competitivo nel mercato di riferimento di un determinato prodotto.

Gli acquisti online sono in continuo aumento, grazie a consegne sempre più veloci e a diritti di reso che sempre più tutelano l’acquirente. In un ecommerce, sono la convenienza e la semplicità di utilizzo a fare la differenza, oltre ovviamente alla qualità dei prodotti offerti e all’affidabilità della spedizione.